lunedì 1 settembre 2014

Fantasmini a sorpresa.

Guardate come sono simpatici questi fantasmini, li ha realizzati la mia nipotina Gaia, io ho solo fatto da suggeritrice, sono adatti a feste per bambini per halloween, carnevale o solo per divertirsi un po'.
Sono semplicissimi da realizzare, basta della pasta di zucchero bianca, un po' arancio e un po' azzurra, dei biscotti tondi di tre misure e della cioccolata per farcirli.
Create una piramide con tre biscotti di diversa misura (cm.5-cm.4-cm.3 di diametro) farciteli con crema al cioccolato o quella che preferite, tagliate dei dischi, di pasta di zucchero , di cm. 12 di diametro, ricoprite la torre di biscotti e aiutandovi con le dita date la forma del lenzuolo da fantasma, fate gli occhi e la bocca con la restante pasta colorata e il gioco è fatto, che dite sono carini? E allora cosa aspettate fateli anche voi.

I pirottini  ed il vassoio sono della "I Cook cake" fatevi un giro sul sito ci sono tanti prodotti  di qualità, adatti alle vostre esigenze.

venerdì 11 luglio 2014

Crostatine integrali


Eccovi una pasta frolla integrale con cui ho preparato crostatine e biscotti per parteciapre al contest del "Molino Chiavazza la farina integrale nei dolci", ho trovato questo impasto pratico da lavorare e della giusta consistenza, ho usato la farina integrale di segale, ma nella ricetta non era specificato il tipo di farina integrale da utilizzare, quindi se volete potete utilizzare quella che più vi piace, buon divertimento e partecipate anche voi al contest.

Ingredienti per la pasta frolla:
  • 200 g. di farina integrale (io di segale)
  • 80 g, di miele millefiori
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di olio di girasole (30 ml. circa)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
 Per la decorazione:
  • qualche cucchiaio di marmellata di amarene
  • 100 g. circa di crema al limone
  • granella di nocciole
  • prugne gialle a cubetti q.b.
Procedimento:
  1. Amalgamate con un cucchiaio di legno l'uovo con il miele.
  2. Unite l'olio, la vanillina, il lievito e la farina setacciati.
  3. Formare una palla coprite con la pellicola e fate riposare 30 moniti il luogo fresco.
  4. Prendete la quantità di impasto per foderate degli stampini per crostatine, precedentemente imburrati, e con il resto della pasta frolla formate dei biscotti con le formine di vostro gusto.
  5. Infornate e cuocete a 190° C. per 10/15 minuti circa, sfornate e fate raffreddare.
  6. Prendete le crostatine, passatevi uno strato sottile di marmellata di amarene, qualche cucchiaio di crema al limone e decorate con cubetti di prugne e granella di nocciole.
  7. Ovviamente ognuno darà libero sfogo al proprio gusto e fantasia.
  8. Con questa ricetta parteicpo al contest del Molino Chiavazza "La farina integrale nei dolci"    

 

mercoledì 7 maggio 2014

Pasta e patate

Un buon primo piatto a base di patate, che volendo si può arricchire con delle scorze di parmigiano da aggiungere durante la cottura, o della provola tagliata a cubetti  completandone la cottura in forno, io purtroppo mi limito a farla senza varianti, poichè i miei figli sono molto viziosi, lo so è colpa mia, ma ormai il danno è fatto, ciò non toglie che sia buona lo stesso.
Accompagnate i vostri pasti con dell'ottima acqua Sant'Anna.

Ingredienti per 5 persone: 

  • 400 g. di pasta tipo tubetti 
  • 2 patate medie
  • 100 g. di pancetta dolce
  • olio extravergine d'oliva "Dante terre antiche"
  • un po' di cipolla
  • un po' di sedano
  • 200 g. circa di pomodoro
  • acqua q.b.
  • sale q.b.
  • parmigiano reggiano grattugiato



Preparazione:
  1. Sbucciate e tagliate le patate a cubetti, mettetele in una scodella con dell'acqua per evitare che si anneriscano e far sì che scarichino un po' di amido.
  2. Nel frattempo, mettete 4 cucchiai d'olio in un tegame e faevi rosolare la cipolla tagliata sottile, per la quantità regolatevi a vostro gusto, io ne ho messa 1 piccola bianca novella e il sedano,quest'ultimo io lo metto intero in modo che è più semplice toglierlo, ma se vi piace potete tagliarlo a dadini e lasciarvelo.
  3. Tagliate la pancetta a cubetti o a striscioline e aggiungetela alla cipolla, fate rosolare bene.
  4. Poi unite le patate scolate dall'acqua e fatele insaporire con il condimento un paio di minuti.
  5. Aggiungete il pomodoro, io l'ho messo passato, ma se vi piacciono potete usare anche i pomodorini.
  6. Unite dell'acqua, circa 1 litro, e fate cuocere per 60 minuti circa.
  7. Quando le patate sono cotte, mettete la pasta, se necessario aggiungete altra acqua, aggiustate di sale.
  8. Una volta cotta la pasta, impiattate e servite con un'abbondante grattata di parmigiano.
  9. Se vi piace il formaggio potete aggiungere delle scorze di parmigiano pulite e tagliate a dadini, mentre cuociono le patate.
  10. Vi consiglio di assaggiare prima di mettere il sale, essendo sia la pancetta e sia il parmigiano già saporiti.

mercoledì 23 aprile 2014

La mia pastiera napoletana

Anche se in ritardo tanti augugri di Buon Pasqua a tutti, la pastiera è un dolce pasquale, tipico napoletano, ne esistono due versioni, di cui una con la crema pasticcera, io la preferisco senza, veramente solitamente la faccio passata e senza canditi, ma visto che volevo postarla, ne ho fatte due una passata e una no, scegliete voi come più vi piace.
Se vi piace potete anche farla per il 25 aprile o per il 1° maggio, è sempre ottima da portare nelle gite o da gustare con chi si ama, ciao a tutti.
Chiedo scusa per le foto, non sono belle ma la pastiera è ottima.

Ingredienti per la pasta frolla:
  • 350 g. di farina 00
  • 150 g. di zucchero
  • 150 g. di burro (o strutto)
  • 3 tuorli
Ingredienti per il ripieno:
  • 500 g. di ricotta romana
  • 500 g. di grano cotto (lo vendono nei barattoli già cotto)
  • 400 g. di zucchero
  • 200 g. di arancia candita
  • 1 cucchiaino di sugna
  • 6 uova
  • la scorza di un limone non trattato
  • 500 ml. di latte
  • 2 cucchiai di acqua di fiori d'arancia
  • cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale
  Procedimento:
  1. Per prima cosa prepariamo la pasta frolla, impastiamo sulla spianatoia la farina con lo zucchero il burro, 3 tuorli e un pizzico di sale, lavorare quanto basta per ottenere un impasto liscio, far riposare in frigo.
  2. Prepariamo il ripieno, scoliamo il grano dall'acqua di cottura, lo mettiamo in una casseruola con il latte, aggiungiamo due scorze di limone, un pizzico di cannella, 50 g. di zucchero, 1 pizzico di sale e cuocete a fuoco moderato fino a completa riduzione del latte. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.
  3. Riunire in una terrina il grano (eliminare le scorzette di limone), la ricotta passata al setaccio con lo zucchero (vi consiglio di preparare la ricotta la sera prima mettendola a macerare con lo zucchero in una zuppiera ben chiusa in frigo in modo che diventi una crema), la restante scorza di limone grattugiata, la scorzetta d'arancia candita a dadini, un pizzico abbondante di cannella e l'acqua di fiori d'arancia o millefiori e completare il tutto con sei tuorli e quattro albumi montati a neve.
  4. Stendere la pasta dello spessore di pochi millimetri, conservatene un po' per decorare, e foderate la base e il contorno di una teglia di circa 30 cm. di diametro unta di strutto o burro, versate il ripieno, livallatelo e ricavate delle strisce dalla pasta avanzata, disporle a forma di grata sul ripieno e cuocere in forno caldo a 160° C. per circa 60-90 minuti, appenna sarà ben dorata toglietela dal forno e fatela raffreddare.
  5.  Non vi preoccupate se quando la cacciate dal forno si sgonfia è normale, se volete potete servirla cosparsa di zucchero a velo.    

mercoledì 2 aprile 2014

Crostata con fragole

E' primavera, cosa c'è di più piacevole da mangiare se non una crostata di frutta fresca, io ho usato le fragole perchè piacciono molto al mio piccolo pulcino, oggi ha la febbre e non si sente molto bene con lo stomaco, pensavamo di essere riusciti ad evitarla, ma quest'influenza non risparmia nessuno, pazienza sono cose passeggere e fortunatamente niente di grave beh, consoliamoci con un po' di dolce.

Tempo di preparazione: 30 minuti 
Dose per 10/12 perone
Difficoltà: facile
 
Ingredienti per la pasta frolla:
  • 250 g. di farina 00 "Lo Conte" 
  • 120 g. di zucchero
  • 100 g. di burro morbido
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • un po' di aroma limone (o buccia di limone biologico)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo vaniglaito "Decorì Lo Conte"
Ingredienti per la crema:
  • 500 ml. di latte 
  • 3 tuorli
  • 80 g. di farina 00 "Lo Conte"
  • 100 g. di zucchero
  • aroma limone
Per guarnire:
Preparazione:
  1. Cominciamo con il preparare la pasta frolla, fare la fontana con la farina, mettete al centro tutti gli ingredienti e impastare velocemente.
  2. Prendere una tortiera per crostate di 28 cm. di diametro, imburrare, stendere la pasta per bene avendo cura di ricoprire anche i bordi, bucherellate con una forchetta e cuocete a 180°C per 15/20 minuti circa.
  3. Intanto preparare la crema, scaldare il latte, in un pentolino sbattere i tuorli con lozucchero, aggiungere l'aroma al limone, la farina setacciata mescolare avendo cura di non fare grumi, aggiungere il latte un po' per volta sempre mescolando, mettere sul fuoco basso appena bolle spegnete e coprite con la pellicola trasparente, in modo che non si formi la pellicola quando si raffredda.
  4. Preparare le fragole, lavare  e tagliarle a fette.
  5. Una volta cotta la pasta frolla, farla raffreddare un po', mettere la crema, decorare con le fragole a fette, come più vi piace, coprire con la gelatina sciolta in acqua calda, seguendo le indicazioni sulla confezione ed ecco pronta la crostata.

lunedì 24 marzo 2014

Torta fetta al latte

Ed ora, tanto per non cambiare, un altro dolce, stavolta è la fetta al latte, su richiesta della mia sorellina più piccola, che compie 40 anni. Girando tra i blog ho trovato tantissime ricette, allora ho fatto un mix tra tutte, ed è venuta fuori questa, spero vi piaccia, noi l'abbiamo gradita. A voi l'ardua sentenza.

Tempo di preparazione: 30 minuti + 2 ore per farla raffreddare in frigo.
Dose per 16 persone.
Difficoltà: facile 

 Ingredienti per la base:
  • 225 g. di uova (circa 5 piccole)
  • 150 g. dizucchero
  • 135 g. di farina 00 "Lo Conte"
  • 75 g. di burro fuso
  • 15 g. di cacao
  • 1 bustina di vanillina "Decorì Lo Conte"
  • 1 cucchiaino pieno di lievito per dolci
Ingredienti per la crema:
  • 250 ml. di panna "Decorì Lo Conte"
  • 200 ml. di latte condensato
  • 1 cucchiaio e 1/2 di miele millefiori
  • 9 g. di colla di pesce "Lo Conte"
  • un po' d'aroma arancia 
Procedimento:
  1. Preparate la base sbattendo le uova con lo zucchero e la vanillina.
  2. Aggiungere la farina e il lievito setacciati, alternandoli al burro fuso.
  3. Stendere il composto in un ruoto rettangolare ricoperto di circa 25x15 ricoperto con carta forno.
  4. Cuocere a 200°C per 10 minuti.
  5. Nel frattempo prepariamo la crema, mettiamo la colla di pesce ad ammollare per 10 minuti in acqua fredda.
  6. Strizzare la colla di pesce e scioglierla in 50 ml. di panna tiepida.
  7. A parte unire il miele al latte condensato, l'aroma arancia e la colla di pesce sciolta nella panna.
  8. Montiamo la panna restante e la uniamo al composto preparato precedentemente, la crema è pronta.
  9.  Togliere la carta forno, tagliare la base in due rettangoli, sulla parte dove era attaccata la carta forno, spalmiamo uno strato di crema livellandola per bene, poi ci poggeremo sopra l'altro rettangolo di pasta biscotto, aggiustiamo con una spatola la crema tutt'intorno e ritagliamo i bordi per definirla meglio.
  10. Mettere in frigo per 2 ore circa.

  11. Volendo si può tagliare in tanti piccoli rettangoli per ottener le merende per i bambini.

sabato 22 marzo 2014

Crostata al cioccolato con crema di mandorle e pistacchi

Questa crostata è molto apprezzata dalla mia capogruppo Tupperware, ed io ne approfitto per partecipare a questa raccolta del Molino Chiavazza, "Le crostate", un in bocca al lupo a tutti i partecipanti.

Ingredienti per la pasta frolla:
  • 250 g. di farina 00 "Molino Chiavazza"
  • 125 g. di burro (o margarina)
  • 125 g. di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 uova (1 intero + 1 tuorlo)
  • 20g. di cacao amaro
Ingredienti per la crema:



  • 125 g. di burro
  • 2 uova
  • 125 g. di zucchero
  • 125 g. di farina di mandorle (basta tritare le mandorle finemente con un po' di farina)
  • 10 g. di farina 00
  • 50 g. di pistacchi sgusciati non salalti
  Procedimento:
  1. Cominciano a preparare la pasta frolla, fate la fontana con la farina, mettete al centro tutti gli ingredienti e impastate velocemente.
  2. Imburrate una teglia rotonda per crostate, stendete la pasta e bucherellatela.
  3. Preparate la crema, sciogliendo il burro a bagnomaria, aggiungete lo zucchero e successivamente le uova.
  4. Mescolare e incorporare la farina di mandorle e la farina 00, amalgalate bene il tutto
  5. Tritare finemente i pistacchi e aggiungerli alla crema..
  6. Versare la crema all'interno della pasta frolla stesa precedentemente.
  7. Cospargere con la granella di pistacchi.
  8. Cuocere la crostata in forno preriscaldato a 180°C per 40-45 minuti.     
Con questa ricetta partecipo alla raccolta del Molino Chiavazza "Le crostate"