martedì 16 dicembre 2014

Chicche di graffe con ganache bianca e nera

Buongiorno, oggi vi presento una ricettina sfisiosa e adatta alle feste dei bimbi di tutte le età. 
L'ho scoperta andando ad un centro commerciale con mia sorella, vi assicuro che l'unica pecca di questo finger food è che una tira l'altra.  Realizzarli è semplicissimo basta fare l'impasto delle graffe che troverete cliccando qui fare delle palline, farle lievitare, friggerle, passarle nello zucchero, posizionarle nelle ciotoline da finger food e decorarle con della ganache al cioccolato bianco o fondente, non dovete far altro che prendere della panna, scaldarla in un pentolino, aggiungere il cioccolato e farlo fondere ed infine un cucchiaino di burro, fatto ciò farete colare la ganache sulle chicche a vostro piacimento.
Buon appetito.





sabato 13 dicembre 2014

Pietre del vesuvio Ferrara con patate e provola



Pasta e patate con provola una ricetta tradizionale, per renderla più gustosa basta aggiungere un tipo di pasta particolare come le pietre del vesuvio del pastificio Ferrara e il gico è fatto, un piatto unico ma per tutti i palati.
Con questa ricetta partecipo al 1° contest del pastificio Ferrara  "La Mia Pasta Ferrara".


Ingradienti per 4 persone:
  • 400 g. di pasta tipo Pietre del Vesuvio Ferrara
  • 2 patate medie
  • 100 g. di pancetta dolce a dadini
  • un po di cipolla cipolla
  • un po' di sedano
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • 250 g. di provola a dadini
  • sale q.b.
  • pepe a piacere
  • 4 cucchiai di olio extravergine
 Procedimento:
  1. Pulite, tagliate le patate a cubetti e mettetela una mezz'ora in uua scodella con l'acqua.
  2. Nel frattempo fate soffriggere la cipolla tagliata sottile con la pancetta e il sedano nell'olio in una pentola.
  3. Scolate le patate dall'acqua e aggiungetele al soffritto, fate insaporire un po' ed aggiungete 1 litrod'acqua e fate cuocere per 60 minuti circa.
  4. Quando le patate sono cotte aggiungete la pasta (se necessario aggiungete altra acqua),  fate cuocere 10 minuti poi unite la provola e il parmigiano, fate cuocere altri 3 minuti in modo che la proovla fili e la pasta abbia completato la cottura (le Pietre del Vesuvio hanno una cottura di 13 minuti), aggiustare di sale e impiattare con una spolverata di pepe (facoltativa) e di parmigiano.
  5. Buon appetito.
1° Contest La Mhttps://www.facebook.com/PastaFerrara?fref=tsia Pasta Ferrara
   

giovedì 11 dicembre 2014

Tirasugo Ferrara alla boscaiola




Oggi vi presento un piatto autunnale molto saporito, ho utilizzato un formato speciale del pastificio Ferrara, i tirasugo, che hanno reso questa ricetta ancora più gustosa.
Con questa ricetta partecipo al 1° contest del pastificio Ferrara "La mia pasta Ferrara".

Ingredienti per 5 persone:
  • 500 g. di Tirasugo Ferrarra 
  • 300 g. di funghi misti (porcini, chiodini, champignon)
  • 150 g. di piselli
  • 100 g. di pancetta 
  • 1/2 cipolla media
  • 200 ml. di panna per cucina
  • 4/5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato  
Procedimento:
Contest La mia pasta Ferrara
  1. Imbiondire la cipolla nell'olio, aggiungere la pancetta tagliata a dadini e far rosolare, unire i funghi,  i piselli e far cuocere per circa 30 minuti.
  2. Una volta cotti i funghi aggiungete la panna e fate insaporire per 10 minuti circa.
  3. Cuocete la pasta, scolatela ma non molto asciutta, mettetela nella padella del condimento e fate mantecare per bene, facendo attenzione a non rompere la pasta.
  4. Servite con una spolverata di parmigiano grattugiato.
  5. Buon appetito.   

domenica 9 novembre 2014

Muffin con farina di castagne e gocce di cioccolato bianco


Ricette tradizionali con le castagne ce ne sono diverse, dovendo partecipare al contest del Molino Chiavazza, ne cercavo una più particolare ma sono tutte un po' simili allora ho fatto questi muffin aggiungendo, di mia iniziativa, le gocce di cioccolato bianco, il risultato è stato molto gradevole, infatti mio figlio ha detto che l'aggiunta di queste gocce è stata un'ottima idea perchè quando si uniscono i due sapori è un piacere per il palato, spero siate dello stesso parere, buona ricetta a tutti.Con questa ricetta partecipo al contest "I dolci alle castagne del Molino Chiavazza".

Ingredienti:
  • 200 g. di farina di castagne Molino Chiavazza
  • 200 g. di farina "00"
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 100 g. di zucchero
  • 80 g. di gocce di cioccolato
  • 150 g. di burro fuso
  • 2 uova
  • (un po' di latte se è necessario)

Procedimento:
  1. Aggiungere quelli liquidi con l'aiuto di uno sbattitore elettrico.
  2. Versare l'impasto negli stampi per muffin.
  3. Cuocere in forno caldo a 180°C per 15-20 minuti.
  4. Fare la prova stecchino per controllare la cottura, se asciutto sono
  5. Miscelare prima gli ingredienti secchi.
  6. cotti.
  7. Sfornare, far raffreddare e poi toglerli dagli stampi.
  8. Spolverare con zucchero a velo e servire.
  9. Volendo all'impasto potete agiungere noci, mandorle o nocciole tostate. 

Contest i dolci alle castagne del Molino Chiavazza 

  

martedì 28 ottobre 2014

Pupazzi di neve alla ricotta


E dopo la mia nipotina, ecco un lavoretto del mio piccolo pulcino, tanti pupazzi di neve per il Natale che si avvicina, simpatici e facili da realizzare in compagnia dei nostri bambini e non solo.

Ingredienti:
  • 150 di ricotta
  • 75 g. di zucchero
  • 1 fialetta di aroma maraschino (o un po' di limoncello)
  • 100 ml. di latte freddo 
  • 100 ml. di olio di semi 
  • 1 pizzico di sale
  • 300 g. di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 uovo per spennellare
  • pasta di zucchero per decorare (bianca, rossa, nera, arancione)
Procedimento:
  1. Mescolare in una terrina ricotta, zucchero, aroma, latte, olio e sale.
  2. Unire a cucchiaiate la farina setacciata e, per ultimo, il lievito setacciato e amalgamate il tutto con la forchetta.
  3. Lavorare velocemente con le mani, stendere con il matterello una sfoglia spessa 8 mm. circa.
  4. Prendete una formina a pupazzo di neve, o se non l'avete potete fare due cerchi uno di 5 cm. di diametro e uno di 3 cm. di diametro circa, e unirli in modo che non si stacchino durante la cottura.
  5. Foderate con carta forno una teglia o la placca del forno, disponete i pupazzi non troppo vicini, spennellateli con l'uovo sbattuto e cuoceteli in forno caldo a 180-200°C (se ventilato diminuitte la temperatura di 20°) per 15 minuti circa nella parte media del forno.
  6. Una volta cotti fateli raffreddare, spennellateli con del miele o della marmellata e attaccatevi sopra la pasta di zucchero a forma di pupazzo, fate gli occhi con delle palline di pasta di zucchero nera, il naso con quella arancione facendo dei piccoli coni allungati e sottili, la sciarpa con della pasta rossa facendo
    delle strisce che taglierete ai bordi con una serie di incisioni tipo frangia, il cappello con un po' di quella nera dandogli la forma che preferite e poi assemblate tutti i pezzi aiutandovi con un po' di acqua da usare come colla.
  7. I pupazzi sono pronti, buon appetito e buon divertimento.   

lunedì 1 settembre 2014

Fantasmini a sorpresa.

Guardate come sono simpatici questi fantasmini, li ha realizzati la mia nipotina Gaia, io ho solo fatto da suggeritrice, sono adatti a feste per bambini per halloween, carnevale o solo per divertirsi un po'.
Sono semplicissimi da realizzare, basta della pasta di zucchero bianca, un po' arancio e un po' azzurra, dei biscotti tondi di tre misure e della cioccolata per farcirli.
Create una piramide con tre biscotti di diversa misura (cm.5-cm.4-cm.3 di diametro) farciteli con crema al cioccolato o quella che preferite, tagliate dei dischi, di pasta di zucchero , di cm. 12 di diametro, ricoprite la torre di biscotti e aiutandovi con le dita date la forma del lenzuolo da fantasma, fate gli occhi e la bocca con la restante pasta colorata e il gioco è fatto, che dite sono carini? E allora cosa aspettate fateli anche voi.

I pirottini  ed il vassoio sono della "I Cook cake" fatevi un giro sul sito ci sono tanti prodotti  di qualità, adatti alle vostre esigenze.

venerdì 11 luglio 2014

Crostatine integrali


Eccovi una pasta frolla integrale con cui ho preparato crostatine e biscotti per parteciapre al contest del "Molino Chiavazza la farina integrale nei dolci", ho trovato questo impasto pratico da lavorare e della giusta consistenza, ho usato la farina integrale di segale, ma nella ricetta non era specificato il tipo di farina integrale da utilizzare, quindi se volete potete utilizzare quella che più vi piace, buon divertimento e partecipate anche voi al contest.

Ingredienti per la pasta frolla:
  • 200 g. di farina integrale (io di segale)
  • 80 g, di miele millefiori
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di olio di girasole (30 ml. circa)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
 Per la decorazione:
  • qualche cucchiaio di marmellata di amarene
  • 100 g. circa di crema al limone
  • granella di nocciole
  • prugne gialle a cubetti q.b.
Procedimento:
  1. Amalgamate con un cucchiaio di legno l'uovo con il miele.
  2. Unite l'olio, la vanillina, il lievito e la farina setacciati.
  3. Formare una palla coprite con la pellicola e fate riposare 30 moniti il luogo fresco.
  4. Prendete la quantità di impasto per foderate degli stampini per crostatine, precedentemente imburrati, e con il resto della pasta frolla formate dei biscotti con le formine di vostro gusto.
  5. Infornate e cuocete a 190° C. per 10/15 minuti circa, sfornate e fate raffreddare.
  6. Prendete le crostatine, passatevi uno strato sottile di marmellata di amarene, qualche cucchiaio di crema al limone e decorate con cubetti di prugne e granella di nocciole.
  7. Ovviamente ognuno darà libero sfogo al proprio gusto e fantasia.
  8. Con questa ricetta parteicpo al contest del Molino Chiavazza "La farina integrale nei dolci"