mercoledì 18 febbraio 2015

Torta di zucchine e ricotta

Ed ora una quick leggera e gustosa, da gustare in compagnia o anche da soli come ho fatto io, visto che a casa mia non hanno un buon rapporto con le zucchine, che invece a me piacciono tanto.

Ingredienti:
  • 1 conf. di pasta sfoglia
  • 1/4 di cipolla bianca
  • 300 g. di zucchine
  • 250 g. di ricotta
  • 2 uova
  • 80 g. di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
Procedimento:
  1. Tritate la cipolla e fatela imbiondire con l'olio a fuoco basso.
  2. Aggiungete le zucchine tagliate a julienne non troppo sottili, salate e fate cuocere per 5 minuti.
  3. In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano ed aggiungete la ricotta formando una crema densa.
  4. Foderate una tortiera a cerniera con la pasta sfoglia in modo da creare un bordo di qualche centimetro.
  5. Unite le zucchine alla crema di ricotta e mettete tutto nella tortiera, livellate il composto.
  6. Infornate in forno caldo a 190°C per 35 minuti.
  7. Con i resti della pastsa sfoglia potete fare dei bastoncini spennellarli con il latte e spolverizzarli con dello zucchero, cuocerli a 190°C per 10-15 minuti.
  

mercoledì 11 febbraio 2015

Frittelle di carnevale alla crema



Ed eccoci quasi a carnevale, vi propongo questa ricetta sfiziosa, trovata mentre facevo la spesa al supermercato girando tra i prodotti per dolci, ho trovato questo piccolo ricettario di una famosa ditta che uso da anni e anni.

Ingredienti per 35 frittelle:
  • 250 ml. di acqua
  • 50 g. di burro o margarina
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g. di farina 00
  • 50 g. di frumina (o amido di mais)
  • 50 g. di zucchero
  • 1 fialetta di aroma limone (o buccia grattugiata di 1 limone) 
  • 1 bustina di vanillina
  • 5/6 uova (se grandi 5)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • olio di arachidi per friggere 
  • zucchero a velo q.b. per decorare le frittelli finite
 Per farcire: 
  • 3 tuorli
  • 80 g. di farina 00
  • 100 g. di zucchero
  • un po' di buccia di limone
  • 500 ml. di latte
Procedimento:
  1. Prepariamo le frittelle portando ad ebollizione in una casseruola acqua, burro e sale, togliere dal fuoco ed aggiungere tutta insieme la farina e la frumina setacciate.
  2. Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una palla liscia e compatta.
  3. Riscaldare nuovamente per 1 minuto circa, sempre mescolando.
  4. Mettere l'impasto ancora caldo in una terrina, aggiungere zuchero, aroma, vanillina ed un uovo alla volta, mescolando finchè l'impasto abbia la consistenza di una crema densa.
  5. Infine incorporate all'impasto raffreddato il lievito setacciato.
  6. Con l'aiuto di due cucchiaini formate le frittelle e friggetele in abbondante olio di arachidi, ma ntenendo la temperatura costante (180°).
  7. Girate le frittelle, in modo che diventino gonfie e dorate su tutta la superficie.
  8. Toglierle dall'olio e disporle su carta assorbente.
  9. Preparate la crema sbattendo i tuorli con lo zucchero e un po' di bucci di limone, aggiungere la farina setacciata e lentamente il latte amalgamandolo per bene (per velocizzare potete scaldare il latte prima di aggiungerlo al composto di tuorli, zucchero e farina), ponete la casseruola sul fuoco e fate addensare.
  10. Con l'aiuto di una tasca da pasticceria con bocchetta a siringa, farcite le frittelle intiepidite.
  11. Cospargete le frittelle con zucchero a velo. 
  12. Una parte li ho farciti con una crema di panna e nutellae poi cosparsi di zucchero a velo.
 

domenica 21 dicembre 2014

Torta peppa pig

Eccoci con la torta per il compleanno della mia piccola Gloria, l'ultima nipotina che ormai fa impazzire tutti in famiglia, e visto che ama Peppa pig come non regalarle la torta con il suo personaggio preferito? Non vi dico quando l'ha vista è stata felicissima e nella vita la soddisfazione più grande è vedere la gioia negli occhi di chi ami, almeno per me è così, spero che anche voi condividiate il mio pensiero, un abbraccio a tutti.

Il piatto di portata e dellla "Cook cake", una ditta specializzata in prodotti per il confezionamento dei dolci, una vasta scelta per tutte le preparazioni, un sito molto piacevole da visitare, dove potrete trovare quello che vi serve rispettando il rapporto qualità prezzo.
 

La base della torta è una vaniglia cake, farcita con nutella.
Vi spiego come ho realizzato la forma.
Per prima cosa ho preparato il dolce e l'ho farcito.
Ho preso un foglio di carta e vi ho disegnato la faccia di Peppa pig, ovviamente della grandezza della torta, l'ho ritagliata, poggiata sulla torta e con un coltello ho tolto gli eccessi di dolce.
Ho ricoperto la torta con uno strato sottile di panna.
Con la pasta di zucchero rosa ho rivestito la torta, con una parte di pasta bianca ho fatto due ovali per gli occhi, con quella nera le pupille, con una parte di pasta rosa più scuro le narici e la guancia, altri dettagli con i pennelli e coloranti alimentari, semplice no? E allora provateci anche voi, buon divertimento.




 





martedì 16 dicembre 2014

Chicche di graffe con ganache bianca e nera

Buongiorno, oggi vi presento una ricettina sfisiosa e adatta alle feste dei bimbi di tutte le età. 
L'ho scoperta andando ad un centro commerciale con mia sorella, vi assicuro che l'unica pecca di questo finger food è che una tira l'altra.  Realizzarli è semplicissimo basta fare l'impasto delle graffe che troverete cliccando qui fare delle palline, farle lievitare, friggerle, passarle nello zucchero, posizionarle nelle ciotoline da finger food e decorarle con della ganache al cioccolato bianco o fondente, non dovete far altro che prendere della panna, scaldarla in un pentolino, aggiungere il cioccolato e farlo fondere ed infine un cucchiaino di burro, fatto ciò farete colare la ganache sulle chicche a vostro piacimento.
Buon appetito.





sabato 13 dicembre 2014

Pietre del vesuvio Ferrara con patate e provola



Pasta e patate con provola una ricetta tradizionale, per renderla più gustosa basta aggiungere un tipo di pasta particolare come le pietre del vesuvio del pastificio Ferrara e il gico è fatto, un piatto unico ma per tutti i palati.
Con questa ricetta partecipo al 1° contest del pastificio Ferrara  "La Mia Pasta Ferrara".


Ingradienti per 4 persone:
  • 400 g. di pasta tipo Pietre del Vesuvio Ferrara
  • 2 patate medie
  • 100 g. di pancetta dolce a dadini
  • un po di cipolla cipolla
  • un po' di sedano
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • 250 g. di provola a dadini
  • sale q.b.
  • pepe a piacere
  • 4 cucchiai di olio extravergine
 Procedimento:
  1. Pulite, tagliate le patate a cubetti e mettetela una mezz'ora in uua scodella con l'acqua.
  2. Nel frattempo fate soffriggere la cipolla tagliata sottile con la pancetta e il sedano nell'olio in una pentola.
  3. Scolate le patate dall'acqua e aggiungetele al soffritto, fate insaporire un po' ed aggiungete 1 litrod'acqua e fate cuocere per 60 minuti circa.
  4. Quando le patate sono cotte aggiungete la pasta (se necessario aggiungete altra acqua),  fate cuocere 10 minuti poi unite la provola e il parmigiano, fate cuocere altri 3 minuti in modo che la proovla fili e la pasta abbia completato la cottura (le Pietre del Vesuvio hanno una cottura di 13 minuti), aggiustare di sale e impiattare con una spolverata di pepe (facoltativa) e di parmigiano.
  5. Buon appetito.
1° Contest La Mhttps://www.facebook.com/PastaFerrara?fref=tsia Pasta Ferrara
   

giovedì 11 dicembre 2014

Tirasugo Ferrara alla boscaiola




Oggi vi presento un piatto autunnale molto saporito, ho utilizzato un formato speciale del pastificio Ferrara, i tirasugo, che hanno reso questa ricetta ancora più gustosa.
Con questa ricetta partecipo al 1° contest del pastificio Ferrara "La mia pasta Ferrara".

Ingredienti per 5 persone:
  • 500 g. di Tirasugo Ferrarra 
  • 300 g. di funghi misti (porcini, chiodini, champignon)
  • 150 g. di piselli
  • 100 g. di pancetta 
  • 1/2 cipolla media
  • 200 ml. di panna per cucina
  • 4/5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato  
Procedimento:
Contest La mia pasta Ferrara
  1. Imbiondire la cipolla nell'olio, aggiungere la pancetta tagliata a dadini e far rosolare, unire i funghi,  i piselli e far cuocere per circa 30 minuti.
  2. Una volta cotti i funghi aggiungete la panna e fate insaporire per 10 minuti circa.
  3. Cuocete la pasta, scolatela ma non molto asciutta, mettetela nella padella del condimento e fate mantecare per bene, facendo attenzione a non rompere la pasta.
  4. Servite con una spolverata di parmigiano grattugiato.
  5. Buon appetito.   

domenica 9 novembre 2014

Muffin con farina di castagne e gocce di cioccolato bianco


Ricette tradizionali con le castagne ce ne sono diverse, dovendo partecipare al contest del Molino Chiavazza, ne cercavo una più particolare ma sono tutte un po' simili allora ho fatto questi muffin aggiungendo, di mia iniziativa, le gocce di cioccolato bianco, il risultato è stato molto gradevole, infatti mio figlio ha detto che l'aggiunta di queste gocce è stata un'ottima idea perchè quando si uniscono i due sapori è un piacere per il palato, spero siate dello stesso parere, buona ricetta a tutti.Con questa ricetta partecipo al contest "I dolci alle castagne del Molino Chiavazza".

Ingredienti:
  • 200 g. di farina di castagne Molino Chiavazza
  • 200 g. di farina "00"
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 100 g. di zucchero
  • 80 g. di gocce di cioccolato
  • 150 g. di burro fuso
  • 2 uova
  • (un po' di latte se è necessario)

Procedimento:
  1. Aggiungere quelli liquidi con l'aiuto di uno sbattitore elettrico.
  2. Versare l'impasto negli stampi per muffin.
  3. Cuocere in forno caldo a 180°C per 15-20 minuti.
  4. Fare la prova stecchino per controllare la cottura, se asciutto sono
  5. Miscelare prima gli ingredienti secchi.
  6. cotti.
  7. Sfornare, far raffreddare e poi toglerli dagli stampi.
  8. Spolverare con zucchero a velo e servire.
  9. Volendo all'impasto potete agiungere noci, mandorle o nocciole tostate. 

Contest i dolci alle castagne del Molino Chiavazza